mercoledì 13 ottobre 2010

E lo chiamano SPORT.....!!!







Ieri sera ci doveva essere la partita Italia - Serbia, ma come molti hanno potuto vedere dalle immagine trasmesse dal tv più che partita c'è stato un incontro di tifosiSerbi che hanno praticamente fatto di tutto per non disputare l'incontro tanto atteso dai Genovesi. Nel campo di Marassi dove era attesa questa partita da molto tempo dai tifosi Italiani, a Marassi è difficile vedere la nazionale nostra, io mi ricordo che quando ci furono i campionati del mondo giocò la Costarica e i colori erano belli, la musica e la sportività regno senza che nessuno tirasse fuori i bollenti spiriti da ultras o altro ancora.
Il calcio ormai è diventato uno sport molto violento, si sente sempre di scontri tra tifosi o calciatori che tra loro si insultano o parolacce, cosa che secondo me nn aveniva tantissimi anni fa, sarà che ai nostri tempi eravamo diversi o che c'era più coscenza tra le persone e lo sport era vero agonismo, oggi si parla solo di soldi, sponsor e altro ancora, tutto sempre a descapito del vero sport.
Le immagine trasmesse ieri in tv nazionale e poi sulla nostra locale, non erano certo belle da vedere, ci sono state telefonate di spettatori arrabbiati per i controlli eseguiti su italiani, bandiere, colori dei vari idoli, striscioni dei vari club, tutto vietato all'interno dello stadio, ma poi si vede che i Serbi avevano tronchesi, fumogeni, bengala e altro ancora, ma come i nostri controllati nei minimi particolari e loro liberi di portare tutto, questo si chiama discriminazione. A Genova le nostre tifoserie sono sempre calme e mai si sente di Genoani o Sampdoriani che abbiano avuto atteggiamenti non sportivi e da delinquenti, forse è giunta l'ora che qualcuno mettesse fine a tutto questo e che lo sport ritorni a essere quello di una volta.

Come dice Emilio Fede.....che figura di Merda
 

2 commenti:

annamaria (giò) ha detto...

i serbi però...

Stella ha detto...

Spettacolo scandaloso e vergognoso...