lunedì 28 settembre 2009

Una giornata al Pronto socorsso!!!!!!!




Sabato avevo pensato bene di passare il mio pomeriggio in spiaggia, visto che il tempo è ancora bello caldo e il mare ti lancia l'invito a farti ancora un bagno, cosi parlando con mia moglie le ho detto che se nn c'era niente da fare si poteva passare e fiire la giornata al mare, lei mi dice che l'idea nn è male e poi visto che nn c'è tanta confusione si puo andare e starci magari sino a una certa ora e magari finire la serta seduti davanti a una pizza in qualche locale lì in riviera ligure, beh dico io si tanto nn abbiamo problemi di bambini piccoli e il figlio adulto esce con gli amici.

Ma, come sempre c'è sempre un qualcosa che fa cambiare i tuoi proggetti e senza tanti pensieri quando arriva è sempre per rovinarti la giornata, cosi verso le 12,30 arriva la telefonata della suocera che dice di essere caduta davanti al portone di casa sue e che si è fatta male. Subito di corsa e visto la sua età e il suo lamentarsi si decide di andare al PRONTO SCORSSO!!!!



Arrivati lì......un infermire allo sportello per l'acetazione ci riempie di domande, la solita burocrazia, beh ci sta anche pure visto che le domande sono le solit: cosa ha, come si è fatta male e le generalità della persona, dopo le domande ci viene dato un foglio e ci si dice di attendere che sarà chimata dal medico per la visita e le cure dovute!!!



Si sa l'attesa è sempre lunga, ma dietro a una porta leggo un cartello che spiega i vari colori che sono indicati nel foglio cosa significano, noi avevamo il "VERDE" che indica che di solito se non ci sono urgenze bisogna aspettare almeno 2 ore per essere chiamati, la sala era piena e ognuno con il foglio aspettava il suo turno!!!



Dopo due ore e trenta eravamo ancora lì ad aspettare, ma del medico o di infermieri non si vedeva l'ombra che dicesse ora tocca voi, cosi come succede in questi casi si inizia a fare amicizia con chi come noi pazienti nell'attesa ci si domanda cosa sia successo e da quanto si sta aspettando, chi era lì da 3 ore e chi era ritornato per avere solo dei risultati del giorno precedente.
La suocera che ormai la sua età continuava a rompere alla moglie che aveva i nervi fuori solo per essere lì e poi perchè la madre continuava a chiedere ma quando ci chiamano io sto male, mi fa male la spalla, sono stanca e via altre parole, chiaramente noi eravamo lì ma il pranzo er saltato e quindi il mio stomaco che iiziava a lamentari con giusta rgione visto che l'orologio segnava già le 16,00!!!
Dopo circa mezzora finalmente tocca lei e il medico senza visitarla ci manda in radiologia, andiamo di corsa e dopo finito il tecnico ci dice che in dieci minuti il medico le refertava e le avrebero mandate subito in p.s.!!!


>


Ahime....i dieci minuti si trasformano in ore e io che iniziavo a sclerare per la giornata persa e per l'attesa iniziavo a vedere piatti colmi di cibo da tutte le parti, non sto a descrivere l'ambiente del pronto socorsso perche sicuramente se si va in Kenya lì trovereste uno di quei ambienti che si vedono solo in tv nei fil da fantascienza, il nostro è un pronto socorso da terzo mondo, porte rotte, sala d'attesa che puzza, sedie sporche e l'aria la fa da padrona, cosi se stai bene ne esci con qualche cosa.
Alle 18 finalmente la visitano e dopo tante parole le dicono che di rotto nn c'è nulla ma che è meglio se il lunedì viene a fare la visita ortopedica per che lei (la dottoressa) non è specialista ma generica e quindi a parte fratture non vede altro.
Bene finita l'avventura si torna a casa naturalmente con il brontolio della suocera e noi più affamati di prima e che la cosa ci faceva ancor di più incazzare.
Beh che dire di piu che la prossima volta forse è meglio andare con una bella e santa ambulanza cosi forse uno riesce prima e si cari amici anche perche mentre si aspettava ne sono arrivate ben tre e le persone sono andate a casa prima di noi e con il loro piedi naturalmente.


4 commenti:

ANNA ha detto...

Fortunatamente al pronto soccorso non è sempre così! E meglio ancora la suocera non si è fatta niente! :) un abbraccio .

Alby ha detto...

Beh Anna hai ragione, menomale che nn tutti i P.S. sono cosi, per la suocera si nn si è fatta niente solo che alla sua età è sempre una scocciatura e nn solo per lei, poi lei si lamenta anche quando nn ha niente ma che ci vuoi fare forse anche noi poi alla sua età diventiamo cosi, spero di no ma nella vita nn si puo dire, ciao un bacione

Pupottina ha detto...

ciao bentornato, Alby!
buon giovedì ^_______________^
possibilmente senza passare dal pronto soccorso...

Alby ha detto...

Ciao Pupottina, grazie della tua visita, si tranqui nn ci passo mi basta una volta solo, mamma mia che giornata è stata, un bacione e buon giovedì anche a te