lunedì 28 dicembre 2009

é passato il Natale....



Sono tornato al lavoro, dopo le feste di Natale.
Le ho passate insieme alla famiglia, tra una portata e l'altra di piatti preparati con cura, dolci e frutta secca, risate e qualche discussione come sempre, si sa ogni tanto quando si è tutti insieme nasce qualche discussione per modi di vedere le cose, io personalmente non ho fatto discussione, ma chi invece le ha impostate o per un piatto servito in modo diverso dalla sua conseguitudine o per magari i figli sempre pronti a ribattere i genitori, il mio non ha di questi problemi, lui è sempre disponibile e condivide molte scelte fatte da me e da mia moglie, anzi è il primo che se puo critica i suoi cugini per il modo di rispondere, poi c'è la suocera che è la prima come sempre a intromettersi, e crea la discussione: perchè condisci cosi, perchè non fai tavola cosi, perchè non arrivano quelli o altro ancora, è da capire a una certa età si diventa cosi, ma delle volte parla anche quando non è il caso, cosa che rende nervosi tutti, ma nell'insieme le feste sono passate a scartare regali e brindisi.
Regali, beh ormai sono anni che ne ricevo pocchi, le solite bottiglie di vino il dopobarba da supermercato o altro ancora.
La dolce mogliettina mi ha regalato un bel maglione, io un bel orologio, era da tempo che ne voleva uno e ogni volta diceva che doveva comprarlo.
Già da anni avevamo deciso che i regali li facevamo solo ai figli, evitando cosi di spendere sempre tanti soldi, a mio figlio le regaliamo il capodanno sulla neve, va via il 30 e ritorna il 2, si merita tutto questo per il suo impegno allo studio, la facolta che sta facendo lo impegna tanto ed è sempre a studiare, il 4 ha un esame e il giorno 8 ne ha un'altro, sono gli ultimi due per finire la serie dei 14 esami del primo anno, nel secondo anno già alla fine di gennaio ha il primo e che sicuramente come sempre si impegnerà tanto per riuscire a superarlo.
Sono contento che le piace e che si impegna cosi, spero con tutto il cuore che il suo futuro sia meglio del mio e che le porti soddisfazioni, per lui ci impegniamo tanto e se possiamo le diamo tanto, non è un ragazzo che pretende e se puo piu delle volte si sacrifica, rispetto a molti ragazzi della sua età capisce sino dove i suoi genitori riescono ad arrivare e sino a dove posso dare a lui.
Natale è passato e ora arriva la fine dell'anno, già so che sarà piena di dolci e di felicità perchè siamo ancora vivi e possiamo festeggiarlo. Con il 2010 entro nei 52 anni e festeggio i miei 25 anni di matrimonio, come passa il tempo eppure era solo ieri che correvo con i pantaloncini corti nel cortile soto a casa mia e sentivo la mamma che mi chiamava per salire a casa.


<

1 commenti:

stella ha detto...

Alby si capisce che sei felice e ne sono molto contenta.
Ti auguro uno splendido 2010!