venerdì 9 maggio 2008

Poesia.



riporto una poesia scritta da mia madre, lei da giovane scriveva poesie e cantava spesso, mi ricordo che noi figli ci nascondavamo e ascoltavamo in silenzi e ogni tanto ridevamo, lei aveva una voce stupenda e cantava bene, io ho le sue poesie scritte da lei e molte volte le leggo, ha sempre scritto poesie d'amore per suo marito e molte volte sono tristi, descrive sempre una morte come se lo sentiva, parla di malinconia e di tristezza ma sono belle, eccovi la poesia.




Ho vegliato tutta la notte


per starti vicino e ora


i miei occhi sono pesanti di sonno


Tu che mi accarezzavi


e mi riempivi di tenerezze ed attenzioni,


sei sempre presente in me.


stendo le mani per toccarti ma non ci sei


è un sogno?


se potessi stringerti sul mio petto


e farti sentire i battiti del mio cuore!


Adesso che non ho piu te,


sono come una rondine con le ali spezzate


che cerca di migrare in altri luoghi


senza trovare nessun posto dove riposare.


Adesso che non sei qui,


sento piu che mai la tua mancanza,


il vuoto che hai lasciato nel mio cuore


è incolmabile.


Il destino ci ha divisi in terra,


ma ci riunirà in cielo


per volere del Signore.


prega per noi.

11 commenti:

shimoda ha detto...

molto bella e toccante alby ....

anna ha detto...

bella poesia! :)

susy ha detto...

bella...me la posso copiare nel mio blog?grazie baci su

Alby ha detto...

grazie Fabio, Anna e Susy.
Su se vuoi si tranquilla ma poi mi dai i diritti di autore ok.

nonsoloattimi ha detto...

che dire? ogni parola potrebbe sciuparne la magia, la delicatezza e la dolcezza...
un saluto
Claudia

susy ha detto...

va bene... ma quant vuoi?io in questo momento ho solo 5 euro.....sigh!!!!!!!!!!!bacetti su

Alby ha detto...

ok, niente va bene lo stesso ma mi raccomando almeno come autore scrivi il nome, è Maria Rosa. ciao

bigbruno ha detto...

Non è facile trovare una donna che ha questi pensieri del suo uomo... parole stupende, sincere, intense... bb

giulia ha detto...

Alby che bello qui........e conosco un'altra poesia di tua madre......questa si capisce quanto gli è mancato tuo padre e quanto erano innamorati.....bellissima! Ciao Alby buona giornata......un bacio

Alby ha detto...

Ciao Giulia ma che piacere finalmente leggere un tuo commento qui, sono contento e spero che passerai spesso, no la poesia mia madre l'aveva scritta molto prima, lei scriveva poesie in base al suo amore e a un futuro, ma la sfortuna ha voluto che mancasse prima lei di mio padre, mio padre se ne andato dopo due anni dalla sua morte, si poesie mi madre ne ha scritte tante, alcunne le ho messe altre le ho su un quaderno, che vorrei trascrivere meglio per la paura che col tempo si scolorisce le scritte. ciao un bacione forte e ti aspetto ancora qui.

Alby ha detto...

Ciao Giulia ma che piacere finalmente leggere un tuo commento qui, sono contento e spero che passerai spesso, no la poesia mia madre l'aveva scritta molto prima, lei scriveva poesie in base al suo amore e a un futuro, ma la sfortuna ha voluto che mancasse prima lei di mio padre, mio padre se ne andato dopo due anni dalla sua morte, si poesie mi madre ne ha scritte tante, alcunne le ho messe altre le ho su un quaderno, che vorrei trascrivere meglio per la paura che col tempo si scolorisce le scritte. ciao un bacione forte e ti aspetto ancora qui.