venerdì 3 dicembre 2010

Segui la slitta di Babbo Natale.......Al via conto rovescia Natale



'Notizie dal Polo Nord' e aggiornamenti in tempo reale sul percorso di Babbo Natale, via web. E' partito il consueto conto alla rovescia natalizio, il Comando aerospaziale del Nord America che controlla i cieli di Usa e Canada, che da qualche anno tracciano su Google Earth e Google Maps 'l'itinerario della slitta' di Babbo Natale nella notte fra il 24 e il 25 dicembre.Controlla ogni giorno il sito per conoscere gli aggiornamenti dal Polo Nord e scoprire nuove sorprese. Il 'countdown' e' online sul sito www.noradsanta.org, anche in italiano.

Quest'anno gli elfi di Babbo Natale sono più impegnati del solito per i preparativi. Visita il paese di Babbo Natale per vedere come procedono le cose. Buon divertimento! http://www.noradsanta.org/it/countdown.html

I meteorologi hanno previsto che la temperatura al Polo Nord il 25 dicembre sarà di circa -26 °C. Brrrrrrr!

Babbo Natale esiste veramente?
In base ai dati raccolti e a oltre 50 anni di informazioni di rilevamento acquisite dal NORAD, Babbo Natale è vivo e vegeto nei cuori dei bambini di tutto il mondo.
Babbo Natale è conosciuto con molti nomi, tra cui San Nicola. Secondo gli storici, la storia di Babbo Natale ebbe inizio con la tradizione di San Nicola, un prete cristiano del IV secolo che viveva in Medio Oriente nella regione dell'odierna Turchia e che divenne famoso per la sua bontà. Egli infatti faceva regali ai meno fortunati, distribuendo doni d'oro dai camini della gente o nascondendo sorprese nelle loro calze.
Può darsi che il Babbo Natale che conosciamo oggi sia nato dal retaggio di San Nicola. Chiaramente, l'approccio di base alla consegna dei regali adottato da Babbo Natale è straordinariamente simile. Potrebbe trattarsi della stessa persona? Solo Babbo Natale lo sa.

Molto prima che i fratelli Wright facessero volare il primo aeroplano o che i fratelli Montgolfier facessero salire in cielo il primo pallone aerostatico, Babbo Natale aveva già trovato il modo di volare di casa in casa a grande velocità. Grazie alle immagini delle nostre Babbo-telecamere sappiamo che Babbo Natale ha scelto un gruppo di renne volanti quale mezzo di trasporto rapido. Informazioni dettagliate su queste renne ci sfuggono ancora; sappiamo, tuttavia, che Babbo Natale le ha arruolate per la sua missione di consegna dei regali nel mondo. Un velo di dolce mistero cela il resto. Conosci i nomi di tutte le renne di Babbo Natale?

La lettera di Virginia, scritta nel dicembre 1897, è l'esempio più famoso del desiderio di una bambina di conoscere Babbo Natale.

Dati tecnici della slitta


Progettista e costruttore B. Natale e Elfi, SpA

Possibile primo volo 24 dicembre 343 (d.C.)

Base Polo Nord

Lunghezza 75 bz (bastoncini di zucchero)/150 ll (lecca-lecca)

Larghezza 40 bz/80 ll

Altezza 55 bz/110 ll

NOTA. Lunghezza, larghezza e altezza sono da intendersi senza le renne.

Peso in decollo 75.000 cg (caramelle gommose)

Peso passeggero in decollo i 118 kg di Babbo Natale

Peso dei regali in decollo 60.000 tonnellate

Peso all'atterraggio 80.000 cg (accumulo di ghiaccio e neve)

Peso passeggero all'atterraggio 572 kg

Propulsione nove (9) rv (renne vapore)

Armamento corna ramificate (solo per difesa)

Carburante fieno, avena e carote (per le renne)

Emissioni classificate

Velocità di salita 1 “B” (Batter d'occhio)

Velocità massima maggiore della luce delle stelle

Babbo Natale è al Polo Nord, dove vive con la signora Natale e gli elfi, che costruiscono i giocattoli e si prendono cura delle renne tutto l'anno. Ogni anno, in occasione del 24 dicembre, Babbo Natale e le sue renne partono dal Polo Nord il mattino molto presto per compiere il loro celebre viaggio attorno al mondo.

Babbo Natale visita tutte le case in cui vi siano bambini che credono alla sua esistenza



1 commenti:

Stella ha detto...

Video stupendo, Alby!